Assemblea Lega Pro: nota a margine di Mauro Milanese

assemblea-lega-pro-nota-a-margine-di-mauro-milanese

In attesa delle decisioni del Consiglio Federale, unico ente preposto a fornire giudizi definitivi, è andata in scena l’assemblea di Lega Pro che ha coinvolto i club collegati in conference call con il Presidente Francesco Ghirelli. Al termine dell’incontro, questo il pensiero dell’amministratore unico alabardato, Mauro Milanese: “C’erano cinque punti al centro del tema di discussione, i primi quattro sono stati votati in un determinato modo dalla stragrande maggioranza dei club, molto più equilibrato invece il voto relativo all’ultimo punto. Il primo punto ha visto un giudizio unanime in merito alla sospensione dei campionati, mentre una larga maggioranza ha dato parere favorevole alla promozione in B delle attuali tre capo classifica dei rispettivi gironi. La maggioranza ha poi votato favorevolmente sia per il blocco delle retrocessioni che per quello dei ripescaggi dalla Serie D mentre sull’ultimo punto, ovverosia il criterio per determinare la quarta promozione in B, c’è stata molta indecisione con una votazione che per pochissimo non si è ripartita equamente tra favorevoli al merito sportivo (media tra gare giocate e coefficiente punti, con le squadre coinvolte che però non hanno disputato lo stesso numero di gare), disputa dei playoff in condizioni di sicurezza ed astenuti. Il risultato ha indicato una prevalenza di pochissimo dei votanti per il merito sportivo, tuttavia in chiusura di assemblea il Presidente Ghirelli ha espresso la volontà di riflettere su quest’ultima questione, dal momento che qualsiasi verdetto in merito all’ultimo punto scontenterebbe circa il quaranta per cento delle società. Anche per questo motivo, il Presidente di Lega Pro ha espresso la necessità di riflettere prima di proporre una precisa linea al Consiglio Federale”.