Sudtirol Vs Triestina

1 - 2

  • Fischnaller (25)
  • Granoche Rig. (46)
  • Mensah (86)

FC SUDTIROL – U.S. TRIESTINA CALCIO 1918  1-2 (P.T. 1-0)

MARCATORI: 25′ Fischnaller, 46′ Granoche Rig., 86′ Mensah

FC SUDTIROL (4-3-1-2): Poluzzi; El Kaouakibi, Malomo, Vinetot (87ì Turchetta), Fabbri; Tait, Gatto, Beccaro (71′ Karic), Casiraghi (71′ Fink); Magnaghi (46′ Rover), Fischnaller (83′ Odogwu).  A disposizione: Meneghetti, Gigli, Pircher, Davi, Greco, Polak, Semprini.  All. Stefano Vecchi

U.S. TRIESTINA CALCIO 1918 (4-3-1-2): Offredi; Rapisarda (83′ Tartaglia), Capela, Lambrughi, Brivio; Maracchi (64′ Calvano), Giorico, Rizzo, Boultam (83′ Petrella); Granoche (88′ Ligi), Mensah.  A disposizione: Valentini, Rossi, Gatto, Filippini, Ligi, Butti, Sarno, Palmucci, Cavaliere.  All. Giuseppe Pillon

ARBITRO: Marcenaro (Genova)  ASSISTENTI: Barone (Roma 1) Rinaldi (Roma 1)  IV UOMO: Bordin (Bassano del Grappa)

NOTE: Giornata molto fredda e nuvolosa, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Mensah, Lambrughi, Giorico (Ts) per gioco falloso. Recupero: 0′ e 4′

 

Ultima gara del 2020 per i rossoalabardati, impegnati a Bolzano contro la capolista Sudtirol, in serie positiva da dieci gare e imbattuto in casa. Tre dei quattro ex vanno in campo dal 1′, Offredi nell’Unione e la coppia Malomo-Beccaro negli altoatesini, Mirco Petrella parte invece dalla panchina. Pillon deve far fronte come purtroppo consuetudine a tante assenze ma recupera in extremis Capela e Mensah, l’unica variazione rispetto alla vittoria col Perugia è quindi la maglia da titolare per Rapisarda al posto di Tartaglia lungo l’out di destra. Problemi di abbondanza invece per Stefano Vecchi che deve rinunciare solo al centrale Curto, sostituito da Vinetot. Modulo speculare a quello alabardato con Casiraghi ad agire dietro alla coppia d’attacco Magnaghi-Fischnaller.

Nel gelo di Bolzano l’avvio è agonisticamente acceso e le squadre provano a far male, nei primi 5′ un corner per i padroni di casa e due per gli alabardati, che spingono maggiormente pressando alto. Non arrivano occasioni vere e proprie ma l’Unione gioca decisamente meglio e si mantiene costantemente nella metà campo bolzanina, creando al 20′ i presupposti per il tiro con Boultam dopo una bella azione corale, il destro del centrocampista dal limite viene murato dalla difesa all’altezza del dischetto. Triestina migliore nei primi 25′ ma al primo affondo passano i padroni di casa, Fabbri da sinistra mette tagliato al centro, Fischnaller impatta al volo col mancino siglando un gol di pregevole fattura. Cerca la risposta l’Unione al 29′, break di Rizzo sulla trequarti e palla rasoterra sulla corsa di Mensah, destro contenuto da Vinetot e parata agevole di Poluzzi. Unione che continua a fare la partita costringendo i padroni di casa a palla lunga e contropiede, il Sudtirol conferma grande solidità, la direzione pressoché a senso unico di Marcenaro aumenta il tasso di difficoltà nel rimettere in piedi la gara. Crescono gli altoatesini negli ultimi minuti al tiro due volte con Fischnaller e Magnaghi (alto in entrambi i casi) ma non cambia il punteggio, si va al riposo con la Triestina sotto 1-0. Un parziale decisamente penalizzante per una buona Unione, alla quale è mancato solo l’ultimo tocco per trovare la via della rete.

Al rientro in campo Rover per Magnaghi nei padroni di casa, passa meno di un minuto e la Triestina trova il meritatissimo pari: Mensah sfugge alle spalle di Vinetot anticipando l’uscita a valanga di Poluzzi che lo travolge, Marcenaro non può non assegnare rigore e con potenza e precisione Granoche realizza. Pericoloso il Sudtirol al 13′, Rover (in fuorigioco) impegna severamente Offredi con un potente destro in diagonale. Risposta alabardata al 14′ su azione d’angolo, Mensah si libera bene nel cuore dell’area e stacca perentoriamente, l’incornata è però imprecisa. Gara piacevole ed equilibrata, i padroni di casa fanno meno barricate e provano ad attaccare con maggior continuità, la Triestina è comunque pronta e risponde colpo su colpo. Al 19′ primo cambio Unione con Calvano per Maracchi, Casiraghi al 22′ prova a sorprendere Offredi su punizione dal limite ma l’estremo alabardato alza in corner, poi senza esito. Al 26′ doppio cambio Sudtirol, Fink e Karic per Casiraghi e Beccaro e 3′ più tardi padroni di casa pericolosi, Offredi è bravissimo a tenere in presa bassa un velenoso colpo di testa di Fischnaller. La risposta dell’Unione è altrettanto pericolosa, al 31′ Mensah prova il destro verso il secondo palo, volo di Poluzzi a toglierla dall’angolino. Petrella per Boultam e Tartaglia per Rapisarda da una parte, Odogwu per Fichnaller al 38′ dall’altra. A 4′ dal termine l’Unione completa la rimonta: Petrella da destra taglia dentro una palla pericolosa, Mensah controlla di petto e in sforbiciata porta avanti la Triestina. Subito Turchetta per Vinetot da una parte e Ligi per Granoche dall’altra, gli altoatesini buttano palloni avanti alla disperata ricerca del pari ma l’Unione difende con i denti rischiando zero e portando a casa una vittoria pesantissima. Primo ko interno stagionale per il Sudtirol, l’Unione esce con sette punti dal trittico terribile e chiude nel migliore dei modi il 2020. Grandi, ragazzi!