Il ruggito del bomber, una prova di squadra: Litteri gol e Ravenna espugnata!

il-ruggito-del-bomber-una-prova-di-squadra-litteri-gol-e-ravenna-espugnata

RAVENNA F.C. – U.S. TRIESTINA CALCIO 1918 0-1 (P.T. 0-0)

MARCATORI: 80′ Litteri

RAVENNA F.C. (4-3-3): Tomei; Shiba (83′ Marozzi), Boccaccini, Codromaz, Perri; Esposito (83′ Franchini), Papa, Fiorani (69′ Rocchi); Ferretti, Mokulu (83′ Sereni), Martignago (78′ Cesaretti).  A disposizione: Tonti, Raspa, Alari, Meli, Zanoni, Caidi, Fiore.  All. Leonardo Colucci

U.S. TRIESTINA CALCIO 1918 (4-3-1-2): Offredi; Lepore, Ligi, Lambrughi, Lopez; Calvano, Giorico (89′ Tartaglia), Rizzo, Procaccio (92′ Struna); Mensah (69′ Litteri), Gomez.  A disposizione: Valentini, De Luca, Brivio, Granoche, Sarno, Petrella, Palmucci.  All. Giuseppe Pillon

ARBITRO: Cosso (Reggio Calabria)  ASSISTENTI: Dicosta (Novara) Perrelli (Isernia)  IV UOMO: Cudini (Fermo)

NOTE: Giornata soleggiata, fredda e piuttosto ventosa. Terreno di gioco in discrete condizioni. Ammoniti: Ferretti, Esposito, Fiorani, Shiba (Ra), Ligi, Lepore (Ts) per gioco falloso. Recupero: 1′ e 4′

 

Unione a caccia di punti importanti per consolidarsi in zona playoff e prolungare la striscia di risultati utili, Ravenna per confermare il buon momento di forma caratterizzato da tre pareggi consecutivi, l’ultimo dei quali col Modena. Triestina con due variazioni rispetto all’undici di sette giorni fa contro il Legnago, in fase di riscaldamento si infortuna Petrella e al suo posto subentra Rizzo, in difesa Ligi sostituisce l’indisponibile Capela, torna dopo diversi mesi tra i convocati Litteri (che parte dalla panchina). Romagnoli con l’ex Codromaz al centro della difesa insieme a Boccaccini, l’ariete e vicecapocannoniere Mokulu ha sulle spalle il peso offensivo del 4-3-3 di Colucci, supportato da Martignago e Ferretti.

Dopo qualche minuto di studio e di acceso agonismo, primo spunto di cronaca al minuto otto con una velenosa punizione mancina di Lopez, Tomei è attento e la toglie in tuffo da sotto la traversa, ne nasce un angolo sul quale Gomez incorna di poco a lato sul primo palo. Risponde il Ravenna all’undicesimo cercando Mokulu in piena area, controllo probabilmente col braccio e sponda per il potente destro di Fiorani che si spegne però abbondantemente a lato. Occasionissima alabardata al 12′, Giorico pesca in profondità Lopez, sapiente tocco basso all’indietro per Gomez murato in modo decisivo da Boccaccini all’altezza del dischetto. Altra chance Unione al 16′, Procaccio converge e crossa da sinistra, Gomez svetta sul primo palo spedendo di testa a lato di poco con Tomei immobile. Ancora Triestina al 23′, azione insistita sulla sinistra con botta di Gomez murata dalla difesa, raccoglie Giorico ai venti metri mandando di pochissimo a lato col destro. Timida risposta ravennate al 25′, ci prova Esposito dalla media distanza spedendo a lato debolmente col destro. Spinge con decisione l’Unione, al tiro con Lopez in mischia al 27′, Tomei controlla in presa bassa. Dopo qualche minuto senza spunti di cronaca, al 35′ ci riprova la Triestina con Gomez servito verticale da Procaccio, mancino da posizione defilata che si spegne sull’esterno della rete. Allo scadere del primo tempo prima vera palla gol per il Ravenna, bel cross di Esposito da sinistra con destro a colpo sicuro di Ferretti e prodigioso riflesso di Offredi. Si va al riposo a reti inviolate, Triestina che crea molto senza però riuscire a trovare il meritato vantaggio, romagnoli che si salvano diverse volte rischiando di passare a sorpresa nel finale di frazione.

Si riparte senza cambi e con il medesimo copione del primo tempo, gli alabardati fanno la partita e prendono campo, il Ravenna cerca le palle lunghe su Mokulu per poi salire col baricentro. Al 6′ prima occasione giuliana, bolide di Rizzo dai venti metri alzato in angolo con difficoltà da Tomei. Risponde il Ravenna al 9′ con una pericolosa punizione di Papa dai venticinque metri, Offredi con un super intervento la toglie dall’incrocio. Ripresa più bloccata e minori quindi le situazioni nitide, ci prova Procaccio al 20′ da ottima posizione ma mastica la conclusione col destro vanificando una buona possibilità. Al 24′ primi cambi, uno per parte: Litteri per Mensah nell’Unione e Rocchi per Fiorani nel Ravenna. Al 33′ secondo avvicendamento romagnolo, Cesaretti per Martignago. A 10′ dal termine una ripresa piuttosto bloccata cambia padrone, Giorico recupera un gran pallone sulla trequarti e serve in profondità Litteri, destro rasoterra che supera Tomei e porta avanti gli alabardati. Un minuto più tardi su punizione di Lepore ancora Litteri va vicino al raddoppio, non trovando il tempo per la battuta da pochi passi. Triplo cambio ravennate e a 1′ dal termine dentro Tartaglia per Giorico, Lepore va a fare il vertice basso davanti alla difesa. Si entra nei 4′ di recupero con Rizzo che spedisce alto un cambio campo di Gomez al termine di un rapido contropiede. Al 92′ dentro Struna per Procaccio e Triestina a difesa del preziosissimo vantaggio, che arriva senza correre rischi. Tre punti pesanti e importantissimi per l’Unione, corsara a Ravenna col ruggito di Gianluca Litteri.

 

Riproduzione riservata