Poker alabardato a Postumia, finisce 0-4 il test contro l'Ankaran
Poker alabardato a Postumia, finisce 0-4 il test contro l'Ankaran

NK ANKARAN POSTOJNA - U.S. TRIESTINA CALCIO 0-4 (P.t. 0-0)

MARCATORI: 49' e 58' Petrella, 59' e 73' Arma

NK ANKARAN POSTOJNA: Matosevic, Badzim, Pahor, Humar, Dias, Joao Pedro, Koval, Bedu, Volpi, Solaja, Doc.  A disp: Bedendo, Agic, Bordon, Finazzi, Pesce, Soldo, Mattias, Gabrijel, Hugo.  All. Vlado Badzim

U.S. TRIESTINA CALCIO 1°T: Valentini; Libutti, Malomo (81' Codromaz), Lambrughi, Pizzul (56' Sabatino); Steffè (46' Petrella), Coletti (46' Bolis), Maracchi (77' Hidalgo), Bracaletti (66' Bariti); Mensah (56' Procaccio), Arma. A disp: Boccanera, Pedrazzini, Marzola, De Panfiliis.  All. Massimo Pavanel

 

Test amichevole in terra slovena per il gruppo di Massimo Pavanel, impegnato sul terreno di gioco di Postumia contro la compagine locale, militante nella Serie B slovena dopo la recente retrocessione dalla massima serie e fresca di esordio in campionato domenica scorsa. 
Alabardati con Beccaro e Formiconi precauzionalmente a riposo, difesa a quattro con Libutti e Pizzul sugli esterni, mediana nella quale parte Steffè accanto a Coletti e Maracchi con Bracaletti alle spalle del tandem Arma-Mensah. 
Triestina pericolosa nei primi 15' con Pizzul (destro dal limite di poco alto) e soprattutto Bracaletti, che costringe a un grande riflesso il portiere avversario con un piatto destro da distanza ravvicinata. Al 25' Mensah fugge sulla sinistra e arriva quasi sul fondo, pallone basso deviato da Arma sul primo palo con sfera che si perde a lato. Due minuti più tardi una punizione di Bracaletti dalla corsia destra trova l'inserimento sul primo palo di Maracchi, la sua incornata è però fuori misura. Il match prosegue sul punteggio equilibrato e un canovaccio che vede l'Unione nella metà campo avversaria con continuità, senza però riuscire a sbloccare il punteggio, si arriva così all'intervallo sullo 0-0 di partenza. 
Nella ripresa girandola di cambi nei padroni di casa con Badzim che inserisce tutti gli elementi a sua disposizione, compreso l'ex alabardato Lucas Finazzi. Nell'Unione primi minuti in campo per il nuovo arrivato Thomas Bolis, in mediana accanto a Maracchi, mentre Petrella sostituisce Steffè andando a comporre un 4-2-3-1 con Bracaletti e Mensah a completare il terzetto alle spalle di Arma. Ed è proprio Petrella a sbloccare il match al 4', ricevendo un preciso assist di Arma dall'out di sinistra e insaccando di testa da distanza ravvicinata. Al 13' prima vera chance per i padroni di casa con un destro di Soldo dalla media distanza respinto corto da Valentini, poi prodigioso sul tap-in ravvicinato di Gabrijel, in evidenza con diverse fiammate. Capovolgimento di fronte e raddoppio Unione con un chirurgico sinistro in diagonale di Petrella. Passa un altro minuto e gli alabardati fanno tris con Arma, piatto destro vincente nel cuore dell'area dopo un pregevole scambio Bracaletti-Procaccio. Al 16' Triestina a un passo dal poker con un destro a colpo sicuro di Maracchi respinto sulla linea da un difensore di casa. Quarta marcatura nuovamente sfiorata al 26' da Arma con un'azione insistita in area avversaria, lo stesso centravanti va poi in rete al 28' su azione da corner, con un imperioso stacco di testa sul secondo palo. Padroni di casa vicini al gol poco prima della mezz'ora con un pallonetto ravvicinato di Bordon, Malomo sulla linea mette in corner con calma olimpica. Nell'ultimo quarto d'ora i padroni di casa provano a farsi vedere soprattutto con Gabrijel, mentre l'Unione rimane in controllo del match senza rischiare e sciupando un paio di buone opportunità per arrivare al quinto gol con Hidalgo e Petrella.  

8 agosto 2018