GIUSEPPE SANNINO E' IL NUOVO ALLENATORE DELLA TRIESTINA
GIUSEPPE SANNINO E' IL NUOVO ALLENATORE DELLA TRIESTINA

L'U.S. Triestina Calcio 1918 rende noto che nel primo pomeriggio di oggi è stato presentato il nuovo tecnico al quale sarà affidata la guida della prima squadra a partire dal 1 luglio 2017, con un contratto biennale fino al 30 giugno 2019.

 

Il nuovo tecnico è stato presentato alla stampa dall'Amministratore Unico Mauro Milanese, presente assieme all'assessore allo sport Giorgio Rossi e all'avvocato Nicola Paolini. Queste le parole di Milanese nell'introdurre il nuovo tecnico rossoalabardato: <<In un anno sono state fatte molte cose che hanno fatto sì di essere quest'oggi, qui, a presentare mister Sannino. Ci tengo subito a specificare quello che sarà lo staff tecnico della nuova stagione: ad affiancare il mister ci sarà Diego Del Piccolo quale preparatore dei portieri, un professionista che ha lavorato con l'Udinese dove ha cresciuto portieri del calibro di Scuffet e Meret. Al momento rimane congelato il nome dell'allenatore in seconda che doveva essere ricoperto da Francesco Baiano il quale, però, per motivi personali ha dovuto rinunciare a seguire il tecnico in questo progetto. Ruolo che per il momento sarà ricoperto da Nicola Princivalli. Come preparatore atletico rimane Luca Bossi. Ringrazio mister Antonio Andreucci per il lavoro svolto quest'anno assieme a Roberto Boldrin. Con loro i rapporti sono rimasti ottimi e bisogna dar loro merito di aver condotto la squadra ai play-off e facendo in modo che la Triestina fosse la quinta squadra sulle 120 presenti in serie D>>.

 

A prendere la parola dopo l’Amministratore Unico, l’assessore allo sport Giorgio Rossi, il quale ha sottolineato come il risultato ottenuto sia frutto di un grande lavoro e ha fatto i migliori in bocca al lupo al neo mister per la sua nuova avventura in alabardato. <<Le istituzioni sono state vicine fin dal primo giorno dell’avventura di Mauro Milanese e ricordo come ci sia un investimento di 3 milioni di euro per la ristrutturazione dello stadio “Rocco”>>.

 

Queste, infine, le prime parole del nuovo allenatore dell’U.S. Triestina Calcio 1918, Giuseppe Sannino: <<Mi sono sentito con Mauro in tempi non sospetti. Quando sono arrivato sapevo dei problemi che riguardavano la categoria della Triestina, ma appena sono arrivato qui qualcosa si è mosso. Sarà stata la bellezza di questa città o dello stadio, ma non ci ho messo molto a decidere di diventare l’allenatore dell'Alabarda. Io sono partito con Mauro Milanese dalla C/2, dove lui era all’ultimo anno da giocatore, quindi abbiamo fatto la gavetta assieme. Pertanto posso dire che la Triestina non è la seconda o terza scelta, bensì è LA SCELTA. Fare l’allenatore in una società così importantre mi ha dato l’ardore di dire subito di sì. Sono felicissimo di iniziare quest’avventura, sarà un campionato durissimo e difficilissimo, ma abbiamo tutte le carte in regola per fare bene>>.

A margine della presentazione c'è stato modo anche per l'avvocato Nicola Paolini di spiegare il procedimento attraverso il quale è stato possibile fare leva sulla FIGC per la riammissione della Triestina alla procedura di ripescaggio. <<Il regolamento era lacunoso e il nostro lavoro è stato quello di trovare il pertugio giusto sul quale lavorare. In questo senso mi sento di dover ringraziare il presidente Tavecchio con il quale persiste un ottimo rapporto>>. 

28 giugno 2017