L'Unione cala il tris: al "Rocco" Fermana travolta 3-0
L'Unione cala il tris: al

U.S. TRIESTINA CALCIO - FERMANA F.C. 3-0 (P.T. 1-0)

MARCATORI: Arma 7' (Rig.), Mensah 56', Arma 70'

U.S. TRIESTINA CALCIO (4-4-2): Boccanera; Libutti, El Hasni, Aquaro (81' Codromaz), Pizzul (81' Grillo); Bariti, Meduri, Porcari, Bracaletti (68' Acquadro); Arma (81' Pozzebon), Mensah (65' Petrella).  A disp: Puccini, Hidalgo, Celestri, Langwa, Mori.  All. Sannino

FERMANA F.C. (4-4-2): Valentini; Benassi (60' Cremona), Comotto, Gennari, Sperotto; Petrucci (46' Maurizi), Grieco (65' Forò), Urbinati, Misin; Lupoli (75' Acunzo), Da Silva (60' Sansovini).  A disp: Shiba, Gasperi, Franchini, Clemente, Acunzo, Doninelli, Akammadu, Equizi.  All. Destro

ARBITRO: Perotti (Legnano - Mi)  ASSISTENTI: Meocci (Siena) e Testi (Livorno)

NOTE: Recupero 0' e 4'. Ammoniti: Porcari (Ts), Sperotto (Fe) per gioco falloso

 

L'ottava di campionato vede i rossoalabardati impegnati nel posticipo serale al "Rocco" contro la Fermana di Flavio Destro, appuntamento importante per cercare il rilancio in classifica alle porte della doppia trasferta di Bassano e Vicenza.

Moduli pressoché speculari, Unione con il tandem offensivo Arma-Mensah e Meduri a far coppia con Porcari nel settore nevralgico del campo. Ospiti con Da Silva in tandem con Lupoli e Sansovini inizialmente in panchina. La fase di studio dura giusto il tempo di un caffè, Mensah al 5' asfalta la fascia e guadagna corner, il destro di Bracaletti trova lo schiaffo di un giocatore ospiti e Perotti indica il dischetto. Arma è freddo e aprendo il piattone destro insacca alla sinistra del vanamente proteso Valentini. La Fermana risponde subito creando un brivido con Da Silva, la Triestina però c'è e ribatte colpo su colpo. Poco dopo il quarto d'ora Arma manca la doppietta non trovando il giusto impatto col delizioso assist all'indietro di Bracaletti (pregevole duetto con Pizzul), ne nasce una mischia in area piccola risolta con grande affanno dagli ospiti. La sfida si mantiene agonisticamente molto accesa, Triestina sempre pronta a far male con Bariti e soprattutto Mensah in ripartenza, ospiti che si fanno vedere per la prima volta al 32' con uno stacco di Lupoli e palla piuttosto alta. La risposta dei ragazzi di Sannino porta la firma di Meduri al 34', il suo destro rasoterra dal limite termina di poco a lato. Prima chance di un certo rilievo per i gialloblù al 38', generata da un errato disimpegno di aquaro, Lupoli detta bene la profondità ma trova l'uscita di Boccanera sul suo tentativo di destro dall'interno dell'area. L'ultima emozione la regala la Triestina, Bariti pennella dalla bandierina col destro a uscire, Aquaro schiaccia di testa e coglie il palo alla sinistra di Valentini. Si va al riposo senza recupero e tra gli applausi del "Rocco", Unione avanti con merito e con un vantaggio di misura che può a ragione essere considerato anche stretto.

La ripresa vede gli ospiti con Maurizi per Petrucci e Da Silva subito pericoloso di testa, Boccanera è attento e blocca centralmente. Risposta immediata della Triestina con Bariti che calcia male dal limite, arrivando in corsa su palla invitante all'indietro di Arma. Gli ospiti approcciano meglio alla ripresa del match, Grieco cicca da buona posizione il destro dopo bella trama Da SIlva-Maurizi. Ottimo impatto di quest'ultimo, cross dalla corsia mancina per Da Silva che dal limite colpisce malissimo col destro. Nel miglior momento ospite l'Unione spietata trova uno splendido raddoppio, all'undicesimo cross al bacio di Bariti dalla trequarti destra, Mensah lasciato libero all'altezza del dischetto insacca imparabilmente nell'angolo sinistro. Destro cerca risposte dalla panchina cambiando Benassi e da Silva ed inserendo Cremona e l'eterno Sansovini. Al 20' è il turno di Forò per Grieco, mentre nell'Unione l'applauditissimo Mensah cede il posto a Mirco Petrella, Triestina col 4-2-3-1 e Bracaletti centrale alle spalle di Arma. Il trequartista alabardato cede il posto ad Acquadro superata metà ripresa, Unione col 4-3-3 e con Arma che mette il sigillo a una grande serata con la doppietta personale al 25', al termine di un ubriacante slalom al limite dell'area ospite, chiuso da un potente mancino sotto la traversa.

A 15' dal termine fuori Lupoli e dentro Acunzo, mentre la Triestina inserisce Grillo, Codromaz e Pozzebon per Pizzul, El Hasni e un Arma da standing ovation. L'ultima parte è di gestione, la Triestina si difende senza rischiare nulla e non disdegna l'offensiva appena possibile, chiudendo sul 3-0 una serata meritatamente felice, viatico ideale per preparare con più serenità il doppio impegno esterno a Bassano e Vicenza. AVANTI COSI', RAGAZZI! 

 

10 ottobre 2017